ISCRIVITI ONLINE
Anno scolastico 2018-19

Le iscrizioni ai corsi, oltre al modulo online, possono essere effettuate nelle prime serate di lezione presso i locali della scuola, oppure, presso la segreteria della Curia Diocesana in Piazza Sacconi 1 dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 13 (dal 1 settembre 2018).

Commento al Vangelo di P. Crocetti

46. GESÙ ABBRACCIA E BENEDICE I BAMBINI

Leggiamo Mc 10,13-16 riguardante la breve scena dei bambini che sono portati da Gesù.

45. GESÙ RISPONDE AI FARISEI SUL RIPUDIO

Leggiamo Mc 10,1-12. Riguarda l’unità e l’indissolubilità della coppia umana, marito e moglie.

44 Guardatevi dagli scandali

Leggiamo Mc 9,42-50. Gesù istruisce i Dodici sullo scandalo verso i piccoli e sullo scandalo verso noi stessi con i nostri difetti. Termina con due versetti per noi particolarmente...

43. CHI DAVVERO È IL PIÙ GRANDE

Leggiamo Mc 9,33-41. Gesù continua la formazione dei Dodici e si sofferma su due argomenti: la via dell’umiltà e del servizio per diventare grande; li preavverte sul pericolo...

42. NUOVO ANNUNCIO DELLA PASSIONE

Leggiamo Mc 9,30-32. Ecco il brano, molto breve, ripetitivo di informazioni già date, ma nello stesso tempo tanto profondo. «30 Partiti di là, attraversavano la Galilea, ma...

41. GUARIGIONE DI UN INDEMONIATO

Leggiamo Mc 9,14-29. Il racconto, nonostante alcune incongruenze, lascia netta l’impressione che provenga da testimoni presenti al fatto, tanto è abbondante nei motivi e nei dettagli....

Video di S.E. Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della CEI presso la facoltà Teologica Marchigiana.
“La teologia: una risorsa per la missione della chiesa che è in Italia”

Scarica l’ultimo numero della rivista SFT

Link Utili

La Scuola di Formazione Teologica iniziò nel 1974 per l’opera di P. Giuseppe Crocetti e dei padri Sacramentini in San Benedetto del Tronto. Da loro curata per più di quarant’anni, la Scuola continua la sua opera nella nostra Chiesa locale sotto la diretta responsabilità del Vescovo Bresciani che la vuole rilanciare come luogo formativo e segno per tutta la nostra Diocesi.

“Si vorrebbe aiutare il laico (e il consacrato) ad approfondire le ragioni della propria fede per viverla coerentemente nei luoghi che gli sono propri: il lavoro, la famiglia, l’economia, la scuola, la sanità, solo per citarne alcuni. … Invito i parroci a sollecitare i fedeli a frequentarla, invito i fedeli ad approfondire la propria cultura teologica per dare maggior contenuto e fondamento al proprio credere. Senza una profonda conoscenza … Leggi tutto »