55 I SADDUCEI E LA RISURREZIONE DEI MORTI

Leggiamo Mc 12,18-27. Riferisce la discussione che i sadducei suscitano con Gesù e la risposta che Gesù dà ad essi affermando con forza che c’è la risurrezione corporale. Scarica il commento completo in...

54. IL TRIBUTO A CESARE

Leggiamo Mc 12,13-17. La brevità della narrazione non inganni sulla sua importanza religioso-politica e per le distorsioni, purtroppo, intenzionali che verranno fatte delle parole di Gesù. Scarica il commento completo in...

53. I VIGNAIOLI OMICIDI. CRISTO PIETRA ANGOLARE

Leggiamo Mc 12,1-12. Con questa parabola Marco ci presenta in modo ampio la missione di Gesù, la sua dignità, la sua sorte, la nostra dignità di cristiani. L’immagine della vigna (12,1-5) continua con la nuova immagine della costruzione (12,6-12). Scarica il commento...

52. FEDE E PREGHIERA. L’AUTORITÀ DI GESÙ

Leggiamo Mc 11,20-33. La constatazione, fatta da Pietro, del fico che si è seccato, porta Gesù a dare insegnamenti sulla fede e sulla preghiera (11,20-25); segue la domanda sull’autorità di Gesù (11,27-33). Si è al terzo giorno della presenza di Gesù a Gerusalemme (da...

50. GESÙ ENTRA A GERUSALEMME

Leggiamo Mc 11,1-11. Il brano presenta Gesù che, quale «il Signore» (ho Kýrios), titolo divino, fa il suo ingresso solenne nella Città Santa, lancia uno sguardo nel Tempio e dà inizio al suo ministero in Gerusalemme. Scarica il commento completo in...